STORIA IN COMUNE: una stanza "virtuale" per raccogliere frammenti di storia locale, suggestioni, contributi di studio e di ricerca


Informazioni personali

La mia foto
L’Archivio Storico del Comune di Leno (ASCLeno) è il settore del Servizio archivistico che si occupa del riordino, della tutela, della valorizzazione della documentazione storica comunale. “Storia in Comune” è un tassello delle attività di valorizzazione ed è un progetto avviato nell’anno 2009 per condividere la ricchezza culturale del patrimonio documentario conservato; ha tra i suoi destinatari la gente di Leno, senza distinzione di età, di cultura o di mestiere. La storia antichissima di Leno, ancora imprigionata in scritture di difficile lettura, e la storia dei secoli più vicini sono l'orizzonte nel quale ci specchiamo e il luogo immutato e indulgente che ci attende. "Storia in Comune" intende riscoprire questa storia attingendo da scritture e immagini, proponendo temi e vicende del territorio e delle persone che lo animano. Il progetto, aperto al contributo di quanti sono animati da interesse o da semplice curiosità verso le proprie radici, intende incoraggiare lo studio e le idee dei più giovani. Con questo blog "Storia in Comune" offre un agevole strumento di consultazione, di informazione, di ricerca.

lunedì 23 dicembre 2013

Segni e disegni


Nel febbraio 2013 il Comune di Leno ha pubblicato il libro Segni e disegni dell'Archivio storico di Leno dei secoli XI-XVIII, serie n. 4 della collana Storia in comune.
Il libro, in carta patinata, ricca di immagini a colori, riproduce e commenta materiale iconografico conservato nella sezione antica dell'archvio comunale.
Si tratta di trentacinque tra disegni e schizzi a penna, talvolta acquerellati, che rappresentano aspetti particolari del territorio con aree di confine, campi, rogge e strade, testimonianze fondamentali per ricostruire i cambiamenti intervenuti storicamente nel paesaggio che ci circonda.
I disegni sono legati a vertenze, accertamenti di proprietà e diritti, frammisti e uniti a carteggi che documentano le lunghe cotnroversie sorte per la difesa della più importante delle risorse comunali: l'acqua.
La pubblicazione è disponibile, a richiesta, presso il Servizio Archivistico comunale, in via Dante n. 3.
Il formato e-book sarà fruibile in seguito.
Intanto possono essere qui consultate alcune riproduzioni dei disegni che nel libro sono anche ampiamente commentati a cura dell'archivista Giuseppina Caldera.
"Non si può fare a meno di notare il senso di armonia che da esspi promana ancora dopo secoli. Pur raccontando contese o certificazioni di diritti, da essi traspare un mondo che vive in pace con la natura, la governa sapientemente, ne asseconda i ritmi, ne gode i frutti conquistati dal lavoro, e proprio per questo, ne apprezza l'intrinseca bellezza" (tratto dalla presentazione della responsabile del servizio archivistico Giuseppina Pelucchi).
Al Segretario Generale del Comune, dott.ssa Adriana Mancini, il merito di aver restituito al complesso archivistico comunale, il decoro e la dignità che gli competono, investendo di questi compiti l'articolata struttura comunale.

Nessun commento:

Posta un commento

Translate

L'ARCHIVIO STORICO IN RETE CON LE SCUOLE PER EXPO

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...